UNIONE DEI COMUNI AREA NORD – BASTA IPOCRISIA!

ARTICOLO DE IL RESTO DEL CARLINO ODIERNO
ARTICOLO DELLA GAZZETTA DI MODENA ODIERNO

BASTA IPOCRISIA!

La libertà è o non è un VALORE? Il Comune di Mirandola ha VOTATO in giugno (il Consiglio Comunale) l’Uscita dall’Unione dei comuni dell’AREA Nord e questo è un FATTO!

Il Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) ha prima “sospeso” l’uscita per poi, qualche giorno fa ha sentenziato, facendo una estrema sintesi, che il Comune dei Pico non può uscire dall’UCMAN prima che siano trascorsi 5 anni dal conferimento dell’ultimo sevizio all’Unione medesima. Quindi? Burocrazia – Burocrazia – Burocrazia !!!!

E LA LIBERTA’ dove si trova?!?!?!?

Non dimentichiamoci che il consulente incaricato dall’UCMAN (Canossi) a fine anno, ha consegnato una relazione ai consiglieri dell’Unione nella quale, sostanzialmente, si rilevavano tantissime criticità per il “sostentamento” di una UCMAN a 8 senza Mirandola….. quindi? ALLORA E’ VERO CHE MIRANDOLA E’ NON SOLO ‘ARCHITRAVE DELL’UCMAN, MA E’ ANCHE IL COMUNE CHE SOSTIENE CON I SUOI “VERSAMENTI” ALL’ENTE DI SECONDO GRADO, GLI ALTRI COMUNI PIU’ PICCOLI.

Le Unioni dei Comuni possono essere di due tipologie a mio avviso :

  1. o diventano degli enti di Secondo Livello dove l’efficienza e le economie di “scala” sono realizzate;
  2. oppure si trasformano in un “pachiderma” che i partiti che comandano nel territorio utilizzano per “scaricare” quei costi che le norme in termini di “spesa” non gli permettono di fare, in primis le assunzioni di nuovo personale!

Beh signori miei e cari cittadini, l’UCMAN è sì è trasformato in un “poltronificio” che il PD – EX PADRONE DELLA BASSA MODENESE – ha sempre USATO dalla costituzione dell’ente ad oggi! E’ arrivato il momento di CREARE EFFICIENZA e dare servizi alla cittadinanza EFFICACI cercando di risparmiare sui COSTI!

Io sono assolutamente vicino ai cittadini e di conseguenza SOLIDALE con MIRANDOLA ed Mirandolesi!

W LA LIBERTA’

Giorgio Cavazzoli

Consigliere UCMAN – Lista Sandro Palazzi Sindaco di Finale Emilia – FDI