L’INFLAZIONE, LA GUERRA, E LA BCE AL BIVIO – APPROFONDIMENTO DI Ivo Invernizzi

BCE alle prese con lo spettro della stagflazione L’arrivo del conflitto russo-ucraina pareva aver fatto superare il tono ‘hawkish’ assunto dalla BCE nella prima parte del 2022. In sostanza, la guerra avrebbe a radicalmente ‘registro’ alla BCE, con una Lagarde che, pur non escludendo categoricamente aumenti di tasso nel 2022, sottolineava «unanime preoccupazione» nel Governing Council riguardo all’inflazione. Il 24 febbraio Lagarde aveva replicato all’invasione russa affermando che: “la banca centrale adotterebbe tutte le misure necessarie” per stabilizzare l’economia dell’area euro. Per BCE, la paura di un tightening nei tassi prematuro aveva passato il testimone al timore di un ‘falling … Continua a leggere L’INFLAZIONE, LA GUERRA, E LA BCE AL BIVIO – APPROFONDIMENTO DI Ivo Invernizzi